venerdì 25 novembre 2016

Comunicati della Settimana - Daniela Ruffino

 

Danni maltempo, Ruffino (FI): "Dopo l'emergenza al via monitoraggio aggiornato di suolo e corsi d'acqua"
 >  
"Trascorse  le ore di emergenza il Consiglio regionale faccia il punto sulla situazione della manutenzione dei corsi d'acqua in Piemonte, a confronto con i sindaci e tutti i soggetti competenti. Il monitoraggio deve essere costante e aggiornato".

Lo chiede Daniela Ruffino (Fi),  vicepresidente dell'Assemblea regionale.
 >  
"Intanto vanno ringraziati protezione civile, Forze dell'ordine, Aib, Croce Rossa e tutti i soggetti che si prodigano in queste ore difficili per il nostro territorio. I lavori di messa in sicurezza di argini e ponti attuato negli anni passati hanno consentito di contenere il danno causato dalle piogge di questi ultimi giorni  e proprio per questo motivo aggiunge Ruffino - l'attenzione per la manutenzione dei corsi d'acqua deve essere costante, perché solo in questo modo si possono limitare i rischi per le nostre comunità".
 >  
"E ritengo che la straordinaria esperienza sul campo da parte delle istituzioni piemontesi e di tutto il mondo della protezione civile regionale debba essere supportato sempre più dalle segnalazioni dei singoli cittadini, degli agricoltori che conoscono a fondo le realtà territoriali in cui vivono e lavorano e sono in grado di indicare eventuali situazioni legate a corsi d'acqua o strade e ponti  che in futuro potrebbero causare problemi. Il Consiglio piemontese saprà raccogliere tali indicazioni e segnalarle alle autorità di competenza", conclude Ruffino.






DANIELA RUFFINO, Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte, (FI): UN PRIMO SEGNALE CONCRETO NEI CONFRONTI DEI NOSTRI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI. ORA GARANZIE SUI NUOVI INGRESSI, VISITE MEDICHE E ASSICURAZIONI.

"In questi anni ho lavorato prima come  Sindaco, poi Come Consigliere Provinciale ed oggi come Consigliere Regionale per portare l'attenzione sui gravi problemi che attanagliano da anni i  Distaccamenti dei Vigili del Fuoco volontari dei nostri territori. Ho presentato emendamenti in fase di redazione di bilancio e negli assestamenti di bilancio, mozioni e ordini del giorno, dal momento del mio insediamento ad oggi. Ho incontrato il Sottosegretario Bocci  per sollecitare una legge che tuteli e consolidi la posizione dei volontari", afferma Daniela Ruffino.
L'incessante attività e le continue sollecitazioni hanno portato allo stanziamento di un milione di euro approvato dal Consiglio regionale sul bilancio triennale 2016-2018, prosegue Ruffino, che verrà destinato ai Vigili del Fuoco Volontari del Piemonte.

I cittadini piemontesi conoscono bene il valore e l'impegno dei Vigili del Fuoco volontari: dalle piccole emergenze che possono riguardare ciascuno di noi, fino alle grandi calamità naturali (come gli eventi alluvionali o gli incendi boschivi che hanno colpito la nostra regione), il vostro operato a favore della collettività è davvero unico ed encomiabile. 

Si tratta di un aiuto importante per l'acquisto di vestiario, strumenti tecnici , e forniture per le vostre sedi. 

Conclude Daniela Ruffino, "Con queste somme non si sono risolti tutti i problemi. È un primo segnale. Per quanto mi riguarda continuerò ad essere vicina e grata per quanto fanno i nostri Vigili del Fuoco. E' fondamentale per la nostra Regione consentire di svolgere al meglio l'insostituibile opera al servizio dei cittadini, di garantire sicurezza ad ognuno, tempi celeri per gli ingressi dei nuovi volontari, elemento fondamentale per la vita dei distaccamenti"

 

 



DANIELA RUFFINO, Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte, (FI): I SOLDI DELLE COMPENZAZIONI ALLA COSTRUZIONE DELLA LINEA AD ALTA VELOCITA' TORINO-LIONE VENGANO UTILIZZATI DAL TERRITORIO.

Questa mattina, durante la II commissione della Regione Piemonte, è stata data audizione al Presidente dell’Osservatorio Tecnico della Torino-Lione e ai sindaci di Susa e Chiomonte. Il Presidente Foietta ha ribadito che i fondi che accompagnano l'opera saranno disponibili con l'avanzamento del progetto, così come prevede la Legge Obiettivo.
"Utilizzare i fondi di compensazione ai lavori dell'infrastruttura ferroviaria per il futuro della Valle di Susa è un'opportunità che il territorio dovrebbe saper usare a suo vantaggio" ha detto la Vicepresidente del Consiglio Regionale Daniela Ruffino.  

Il cantiere della linea ferroviaria è in stato di avanzamento ed è illusorio, se non propagandistico, affermare che si possa in qualsiasi modo fermare. "Oggi è emerso ancora una volta di più quanto il sindaco di Susa Plano affermi cose contrarie a seconda degli interlocutori che ha di fronte. Plano continua a dichiararsi contro la linea ferroviaria ma poi ne dichiara l'ineluttibilità e accoglie di buon grado i soldi ad essa collegati come compensazioni" conclude la Ruffino.

La linea sarà utile a tutta la Regione Piemonte per uno sviluppo commerciale; esserne contrari significa essere contro il futuro del Piemonte.